Licei

Il Collegio dei Docenti, in data 28-10-2019, ha deliberato i seguenti criteri di ammissione/non ammissione alla classe successiva e di sospensione del giudizio:

a.         È AMMESSO alla classe successiva lo studente che:

1.         raggiunge una valutazione almeno sufficiente in ogni disciplina

2.         nel complesso ha raggiunto gli obiettivi minimi previsti dalla programmazione del Consiglio di Classe, anche in presenza di lievi carenze che vengono notificate alle famiglie

 

b.         IL GIUDIZIO È SOSPESO (ai sensi dell’art. 4 comma 6 del DPR 122 DEL 2009 e dei punti 3 e 4 dell’art. 6 OM. 92 del 05.11.2007) quando il Consiglio di classe valuta che lo studente, pur avendo dimostrato globalmente impegno e partecipazione al dialogo educativo, registra una o più valutazioni inferiori alla sufficienza (massimo in tre discipline), ma ha la possibilità di raggiungere gli obiettivi minimi programmati prima dell’inizio dell’a.s. successivo

 

c.         NON È AMMESSO alla classe successiva:

l’alunno che presenta un quadro complessivamente negativo e delle lacune in termini di conoscenze, abilità e competenze tali da impedirgli di affrontare proficuamente lo studio dell’anno scolastico successivo e di raggiungere gli obiettivi minimi previsti dal corso di studi, in particolare:

1.         lo studente che registra valutazioni inferiori alla sufficienza (voto 5/10 o inferiore) in quattro discipline

2.         lo studente che registra insufficienze (voto 4/10 o inferiore) in tre discipline, di cui almeno una pari a 3/10 o inferiore

3.         lo studente che registra una valutazione totalmente insufficiente (voto 2/10 o inferiore) in due discipline

4.         lo studente che riporti un voto inferiore a 6/10 nel comportamento

 

d.      NON È AMMESSO ALLO SCRUTINIO FINALE l’alunno che abbia superato il limite massimo di assenze (25% del monte orario annuale personalizzato), fatte salve le deroghe approvate dagli OOCC. e riportate in allegato.