Licei

Si tratta di un percorso scolastico biculturale e bilingue, che, grazie ad un accordo intergovernativo siglato nel 2009 tra il MIUR e il Ministero Francese dell’Educazione Nazionale, consente agli studenti italiani e francesi di conseguire simultaneamente, a partire da un solo esame, l’EsaBac, due diplomi: quello italiano e il Baccalauréat francese.

Una parte del percorso può essere effettuata nel Paese partner, con periodi di permanenza variabili fino a un anno; ogni studente iscritto in una sezione EsaBac è iscritto di diritto in una sezione EsaBac di livello corrispondente del paese partner.
Il diploma binazionale dà accesso di diritto alle Università italiane e francesi e a diversi corsi binazionali proposti dalle Università dei due Paesi, da diverse scuole d’ingegneria e da altri Istituti di Studi Superiori. Tale specificità facilita l’inserzione professionale.

Durante il Biennio gli studenti ottengono un livello B1 di certificazione linguistica francese (DELF), propedeutico rispetto al percorso EsaBac, che viene svolto nel corso del Triennio e permette di raggiungere almeno il livello B2 alla fine del quinquennio.

L’articolazione dell’azione didattica dell’Europeo mantiene l’impianto generale di un Liceo Classico cui si aggiungono alcune novità:

  • studio quinquennale di due lingue straniere comunitarie
  • introduzione dell’insegnamento di Diritto ed Economia
  • accorpamento del Latino e del Greco in un unico insegnamento, Lingue e Letterature Classiche, proposto attraverso un approccio comparato
  • organizzazione didattica con laboratori e lettorati di madrelingua
  • ore di laboratorio di due materie non linguistiche veicolate in lingua straniera

Il monte orario di ciascuna disciplina è articolato in ore dedicate alla lezione frontale e ore dedicate al laboratorio culturale, secondo il principio del learning by doing, ovvero “imparare attraverso il fare”. Il laboratorio è il momento in cui l’alunno, guidato dal Docente, dall’Educatore o dal Docente di Conversazione di madrelingua europea, sperimenta quanto appreso nel corso della lezione, ne ripercorre l’itinerario, verifica le soluzioni proposte dal docente attraverso idonee esperienze guidate, mette a frutto il supporto della documentazione, estende ed approfondisce le informazioni che gli sono state offerte, sistema, riassume e dimostra il complesso delle acquisizioni nelle performances che gli sono richieste.

Per il conseguimento dell’EsaBac viene proposto un insegnamento attraverso percorsi integrati, che permettono agli allievi di acquisire la lingua, la cultura, i contributi della Letteratura Italiana e di quella francese, attraverso uno studio approfondito in una prospettiva europea ed internazionale.

L’insegnamento di Parcours d’Histoire, tenuto da un Docente di Discipline Storiche in compresenza col Docente di Conversazione nelle ore di Laboratorio, ha l’ambizione di costruire una cultura storica comune ai due Paesi, di fornire agli allievi le chiavi di comprensione del mondo contemporaneo e di prepararli ad esercitare le loro responsabilità di cittadini europei.

Il corso del Liceo classico Europeo è ubicato nella sede di via Pintus.

Le ore settimanali sono articolate in 5 giorni dal lunedì al venerdì; le lezioni antimeridiane si svolgono dalle ore 8.00 alle ore 14.00; segue la pausa pranzo fino alle ore 15.15. Nel pomeriggio si svolgono le rimanenti ore di lezione (prevalentemente attività laboratoriali) e le attività di semiconvitto fino alle ore 18.00.