Licei

Il Convitto Nazionale ‘Vittorio Emanuele II’ mantiene la sua identità culturale nel processo di trasformazione che vede coinvolta anche la scuola secondaria superiore formata da allievi semiconvittori e convittori.

L’insegnamento è orientato ai valori umani ereditati dalla classicità greca e romana irrinunciabili per l’educazione e la preparazione dell’allievo che desideri affrontare con sicure basi culturali, in piena libertà e autonomia di pensiero, la vita, l’istruzione universitaria e il mondo del lavoro.

Nell’orientamento culturale del Convitto sono fatti propri e garantiti i principi fondamentali:

  • Libertà d’insegnamento ( art. 33 della Costituzione, art. 18 Legge 4 agosto 1955 n.848, art. 1 del DL 16 aprile 1994 n. 297, art. 6 DPCM 7 giugno 1995 ), nell’ottica di una valorizzazione della professionalità e della capacità di trasmissione elaborativa di ogni docente dei contenuti culturali delle discipline
  • Centralità dello studente intesa come riflesso per la formazione della personalità individuale e attenzione per le necessità particolari al fine di garantire a ciascuno il diritto allo studio e all’apprendimento
  • Continuità educativa e didattica garantita da collegamenti verticalizzati per agevolare il raccordo dei processi educativi
  • Verifica valutativa secondo indicatori elaborati dal Collegio dei docenti per i processi avviati ed i risultati conseguiti

Il corso del Liceo classico è ubicato nella sede di via Pintus.

Il tempo scuola è organizzato dal lunedì al venerdì per 27 o 31 ore settimanali. L’ingresso degli studenti nelle rispettive classi avviene cinque minuti prima dell’orario d’inizio delle lezioni, ossia alle ore 7,55.

A partire dall’a.s. 2018-2019 l’offerta formativa è stata potenziata con l’attivazione nelle classi prime e seconde di un’ora di Inglese in orario extracurricolare, tenuta da un docente madrelingua.