Il Convitto offre all’utenza un ricco patrimonio librario di oltre 12.000 volumi, collocato sia nella sede Storica di via Manno che nella moderna sede di via Pintus.

Dal 2006 la Biblioteca è entrata a far parte del Polo Regionale Sardegna del Sistema Bibliotecario Nazionale (SBN), partecipando al Catalogo Regionale dei beni librari e documentari. L’inserimento dei libri prosegue seguendo le regole del Sebina Next v. 1.1, gestito dalla Regione Sardegna. Gli utenti ammessi al prestito sono i Docenti, gli alunni, il personale tutto del Convitto, i genitori e gli utenti esterni, purché in possesso di codice del sistema interbibliotecario o un documento di riconoscimento.

La Biblioteca Storica è ubicata nella sede di via Manno. Vi si accede dall’ingresso principale dell’edificio ed è collocata a piano terra su una superficie di circa 100 mq. È raccolta in un’unica sala con arredi d’epoca e 16 posti per la consultazione. Vanta una ricca collezione ci circa 3000 di libri e di documenti del Fondo Librario e Archivistico risalenti al 1500, 1600, 1700 e 1800. Il Centro Servizi Bibliotecari della Provincia affidò dal 2005, a personale con formazione professionale specifica, l’intervento di riordino e catalogazione del materiale archivistico e librario. Il lavoro ha portato alla luce un fondo archivistico antico, costituito da documenti prodotti e ricevuti tra il XVI ed il XX secolo. Attualmente sono conservati e ordinati per circa 600 unità ed un fondo librario composto da libri moderni, riviste e libri antichi. Spiccano Cinquecentine, Seicentine e pregevoli opere risalenti al periodo dal 1700 fino al 1830.

Il fondo archivistico ricostruisce la storia dell’istituzione nei suoi complessi ed articolati rapporti con la comunità locale. Nel patrimonio librario antico sono presenti diverse opere a carattere spiccatamente religioso, ma anche edizioni di letteratura classica, di filosofia, d’arte e di storia. La catalogazione del fondo antico è stata effettuata sulla base della normativa specifica e permette il reperimento di un’opera attraverso diverse modalità di ricerca nel catalogo collettivo in linea col Servizio Bibliotecario Nazionale. I libri sono collocati negli scaffali per secolo. È dotata di un’efficiente sistema di illuminazione ed è visitabile solo per concessione del Rettore e durante la manifestazione “Monumenti aperti”.

La Biblioteca della sede di via Pintus è situata al primo piano dell’Istituto ed occupa una superficie di mq. 150. È divisa in due sale comunicanti, di cui una adibita anche alla consultazione e allo studio. Dal 2011 la Biblioteca garantisce l’apertura all’utenza sia interna che esterna dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 13.45 e il mercoledì dalle 12.30 alle 17.45. La disposizione dei libri è per fasce di età e per genere narrativo in uso nelle Biblioteche ragazzi. La collocazione è sia a scaffale aperto che a scaffale chiuso. Esiste anche una disposizione sistematica secondo la classificazione Dewey, destinata ai Docenti, agli alunni e agli utenti esterni.

 

Decalogo del Biblio